Il trucco è mettere in chiaro la differenza tra ciò che voi volete che accada e quello che sapete che accadrà.


sabato 2 giugno 2007

2 giugno 1946. Nasce la repubblica italiana

12.717.923 voti a favore della Repubblica contro i 10.719.284 a favore della Monarchia: con un referendum istituzionale gli italiani decidono di trasformare l'Italia da monarchia a repubblica.
Fu la prima tornata elettorale a vero suffragio universale, in quanto per la prima volta nella storia del paese andarono alle urne anche le donne: si recò a votare l’89,1% degli italiani.
Il 13 giugno dopo il referendum il Re d'Italia Umberto II di Savoia "il re di maggio" viene esiliato.
In conseguenza del cambiamento istituzionale, la XIII disposizione transitoria della nuova Costituzione vietò l'esercizio dei diritti politici ai membri e ai discendenti di Casa Savoia e l'ingresso in Italia ai discendenti maschi della famiglia.
I Savoia sono tornati in Italia il 15 marzo 2003, dopo 57 anni di esilio.
La festa della Repubblica venne istituita nel 1949 poi sospesa nel 1977 e rispristinata nel 2001.

Un filmato che racconta quel giorno di 61 anni fa:

Nessun commento: