Il trucco è mettere in chiaro la differenza tra ciò che voi volete che accada e quello che sapete che accadrà.


martedì 31 luglio 2007

Sondaggio su UNI LAND

secondo voi quale sarà la quotazione di Uni Land alla fine del 2007?

Sondaggio chiuso

Votanti: 175

meno di 0,50 euro - numero voti 37 (21%)

tra 0,50 e 1 euro - numero voti 81 (46%)

tra 1 e 2 euro - numero voti 41 (23%)

oltre 2 euro - numero voti 16 (9%)

Banca Popolare Etruria


Un titolo di cui abbiamo avute parecchie soddisfazioni in passato .... prima ancora di creare tale blog , conoscendola bene , potremo dire che l'apertura delle posizioni avvenuta in data odierna , proietterà il titolo a buoni livelli , notate la salita con alti volumi e la discesa senza volumi ....

CAD.IT sul supporto dinamico

DAILYINTRADAY 15 MINUTI
Tenuta del supporto dinamico, attendiamo ulteriori eventi con possibilità ti incrementare.
Attenzione alla tenuta del supporto statico, in caso di perforazione, Stop!!

SCREEN SERVICE BROADCASTING TECHNOLOGIES - cs SSBT- acquisizione ordine DVB-H

che dire al momento titolo azzeccato e siamo solo all'inizio...


Comunicato stampa Milano, 31 luglio2007 Screen Service Broadcasting Technologies S.p.A.: acquisita commessa dal valore di 5 milioni di euro Screen Service Broadcasting Technologies S.p.A. (SSBT), affermata realtà imprenditoriale che opera nel settore delle infrastrutture per comunicazioni e offre un'ampia gamma di prodotti e servizi integrati a emittenti radio-televisive e a operatori di telefonia mobile, ha acquisito una commessa dal valore di 5 milioni di euro con consegna entro il 30 settembre 2007. Saranno forniti apparati per la trasmissione televisiva digitale mobile che verranno installati con lo scopo di ampliare l'attuale copertura del territorio nazionale del segnale televisivo in tecnologia DVB-H. Luca Saleri, amministratore delegato di Screen Service, dichiara: "L'acquisizione di tale commessa è un'ulteriore dimostrazione di come leadership tecnologica ed estrema flessibilità produttiva rendano Screen Service il punto di riferimento del settore." SCREEN SERVICE BROADCASTING TECHNOLOGIES S.P.A., con sede a Brescia,è un'affermata realtà imprenditoriale quotata al mercato Expandi che opera nel settore delle infrastrutture per comunicazioni e offre un'ampia gamma di prodotti e servizi integrati a emittenti radio-televisive e a operatori di telefonia mobile. Nello specifico, Screen Service è attiva a vario titolo sin dal 1998 nella progettazione, produzione e commercializzazione, in Italia e all'estero, di apparecchiature funzionali alle diverse fasi del processo di Radiodiffusione Televisiva, quali: trasmettitori e ripetitori di bassa e alta potenza, ponti radio, apparati per la codifica e la gestione del segnale digitale televisivo. Screen Service si propone come partner ideale per i più esigenti broadcaster internazionali, potendo vantare la fornitura di decine di migliaia di apparecchiature ad enti statali, emittenti televisive pubbliche e private in molti Paesi nel mondo. La strategia competitiva di Screen Service passa attraverso il costante investimento in attività di ricerca e sperimentazione di soluzioni avanzate ed affidabili. Screen Service e M.B. International Telecom Labs (società interamente controllata da Screen Service) partecipano e sono iscritti ai tre più importanti gruppi e forum internazionali per la definizioni degli standard tecnologici: l'ETSI, il consorzio DVB e il FLO Forum. L'esercizio chiuso al 30 settembre 2006 ha evidenziato ricavi della produzione consolidati pari a euro 35,3 milioni (+106% rispetto ai ricavi pari adeuro 17,1 milioni relativi all'esercizio chiuso al 30 settembre 2005) e un utile netto dell'esercizio pari a euro 11,4 milioni di euro (+232% rispetto all'utile netto dell'esercizio 2005 pari a euro 3,4 milioni). Data di inizio delle negoziazioni: 11 giugno 2007. Listing Partner della quotazione: Mediobanca S.p.A.

Alitalia in violazione del canale.

Violazione definitiva del canale di periodo per le quotazioni di Alitalia. Ora dovranno effettuare un pullback con return move sull'area della resistenza dinamica violata, al fine di formare un punto per l'appoggio della gamba rialzista.

un po di fondi per Danieli

dopo aver chiuso il gap manteniamo Danieli , anche perchè le notizie su questo titolo d'acciaio ... non terminano mai , sparare tp al momento è inopportuno , ma di certo ha percentuali molto alte di miglioramento ......

Danieli, Pictet Asset Management sale a 5,2% dal 2% - Consob Reuters - 31/07/2007 13:10:24 MILANO, 31 luglio (Reuters) - Pictet Asset Management ha aumentato la sua partecipazione in Danieli (DAN.MI), detenuta nell'ambito dell'attività di gestione del risparmio, al 5,229% dal 2,038% che risultava al 28 aprile 2006.Lo si legge negli aggiornamenti Consob sulle partecipazioni rilevanti. L'operazione è datata 26 luglio.

DATA SERVICE


Tenuta del supporto dinamico (rosso) con possibile ripartenza, in attesa di conferme per la tenuta della precedente resistenza (celeste) diventata nuovo supporto.

Possibile ingresso o incremento per il raggiungimento di nuovi Target.

Stop in caso di perforazione del supporto dinamico (rosso).

Arena al 3° test del supporto dinamico.

E siamo giunti al 3° test del dinamico di periodo. Oggi le quotazioni sono terminate al di sopra di esso. Se tale situazione verrà confermata domani in close di seduta il segnale sarà di tenuta, con le implicazioni del caso. Continuiamo a mantenere lo stop solo sotto tale area.

Class sul primo supporto in area 1,72

Finora l'area piu' volte indicata con 1° supporto a 1,72 ha rallentato la discesa delle quotazioni. Peccato i Volumi, mancano solo quelli. Ove dovessero arrivare le eventuali posizioni aperte verranno incrementate.

Uniland.


Ancora un + 3% per Uniland che continua la sua ripresa. Il supporto statico ha retto egregiamente.
Potrebbe configurarsi una formazione a V? Lo vedremo nelle prossime settimane.

31 luglio 1964. La sonda ‘Ranger 7' fotografa la Luna

La sonda lunare statunitense 'Ranger 7', senza equipaggio, scatta le prime immagini ravvicinate della Luna - 4308 in tutto - prima dell'impatto con la superficie lunare, a nordovest del Mar delle Nubi.
Le immagini risultano 1000 volte più nitide di quelle precedentemente ottenute con i telescopi terrestri.
La NASA (National Aeronautics and Space Administration) aveva già tentato un'impresa simile mesi prima con la 'Ranger 6', ma i dispositivi fotografici si erano danneggiati durante la discesa sulla superficie lunare.
La 'Ranger 7', lanciata il 28 luglio, riuscì ad attivare con successo le apparecchiature fotografiche 17 minuti prima dell'impatto, ed iniziò a trasmettere le immagini alla NASA in California.
Le foto rivelarono che la superficie lunare non era particolarmente polverosa o pericolosa per un eventuale allunaggio, ed incoraggiarono la NASA ad inviare una spedizione umana sulla Luna.
Nel luglio 1969 la prima missione Apollo avrebbe portato il primo uomo sul satellite.


Calendario

Appuntamenti societari:

Semestrale: FIRST ATLANTIC RE SGR - SAFILO GROUP
CdA 2° trimestre: BREMBO - ANSALDO STS - ASTALDI
Assemblea ordinaria: CICCOLELLA
Assemblea straordinaria: PERMASTEELISA - CICCOLELLA

Appuntamenti macroeconomici:

Ore 08.00 GERMANIA vendite al dettaglio giugno
Ore 08.50 FRANCIA fiducia consumatori luglio
Ore 10.00 GERMANIA tasso di disoccupazione luglio
Ore 10.00 GERMANIA variazione n° disoccupati luglio
Ore 10.00 ITALIA prezzi alla produzione giugno
Ore 11.00 EUROLANDIA indici fiducia luglio
Ore 11.00 EUROLANDIA inflazione (stima flash) luglio
Ore 11.00 EUROLANDIA tasso di disoccupazione giugno
Ore 12.00 GRAN BRETAGNA indagine CBI (settore distributivo) luglio
Ore 14.30 USA spesa per consumi giugno
Ore 14.30 USA deflatore consumi giugno
Ore 14.30 USA indice costo del lavoro
Ore 14.30 USA redditi delle famiglie giugno
Ore 15.45 USA Indice NAPM Chicago luglio
Ore 16.00 USA spesa in costruzioni giugno
Ore 16.00 USA fiducia consumatori (Conference Board) luglio

lunedì 30 luglio 2007

Cad it e il suo uptrend.

Forte ritracciamento per le quotazioni di Cad it nelle ultime sedute.
Il trend comunque resta ancora intatto.
Volevamo farvi notare come si siano formate le figure classiche di continuazione del trend in atto (flag, pennant, triangoli) e che fanno pensare che a breve ci sarà una nuova ripartenza.

Banca Italease. Ultimo supporto.

Siamo giunti all'ultimo supporto disponibile per le quotazioni di Banca Italease. L'area è posizionata a 15,00-15,50. Ove non dovesse tenere si potrà tornare ai prezzi dell'ammissione in borsa.

Arena al 2° test del dinamico.

Siamo giunti al 2° test del supporto dinamico di periodo. Le quotazioni hanno perforato tale area. Attendiamo il close di domani prima di reimpostare l'operatività. Se anche domani le quotazioni dovessero terminare sotto tale area le eventuali posizioni aperte verrano chiuse.

Uniland. Tenuta del supporto statico.

2° test e tenuta del supporto in area 0,4760.
RSI 14 in virata verso l'alto.
Le posizioni aperte si manteranno con incremento delle stesse ove in close di seduta domani le quotazioni si mantengano nuovamente sopra lo statico.
Stop solo sotto tale quota.

30 luglio 1966. L'Inghilterra vince i mondiali di calcio.

Nel primo incontro dei mondiali di calcio trasmesso in TV l'Inghilterra, paese ospitante, batte a Wembley la Germania 4 a 2 vincendo la finale.
Ai tempi supplementari Geoff Hurst segna il suo terzo goal, consegnando così alla sua nazionale la prima Coppa Jules Rimet.
Il fuoriclasse inglese Bobby Charlton è marcato dal tedesco Franz Beckenbauer, stella emergente del calcio tedesco che incatenò il mediano inglese lontano dalla porta.
Il goal della vittoria segnato da Hurts sollevò notevoli controversie, poiché alla moviola il pallone, dopo aver rimbalzato sulla traversa, risultò non aver superato la linea di rete.


Alitalia: Non ci abbiamo creduto

Peccato!! Influenzati dai fondamentali e dalle news negative non abbiamo seguito l'Analisi tecnica. Non abbiamo tentato il buy sul supporto in area 0.73 tantomeno alla rottura oggi del canale discendente di medio. Possibile estensione del rimbalzo in area 0.91 circa... Che ci sia di insegnamento....

Eems

Rimane pericolosamente in area 5.5 Eems. Proviamo a mantenere con stop sotto 5.47 circa.

Elica

Piccolo rimbalzo per elica da un minimo di 3.66. Positività di breve al superamento delle due resistenze rosse che potrebbe far estendere il rimbalzo almeno alla parte alta del canale discendente.

Apulia

Per chi è fuori può attendere un ritorno sopra 1.50. Altrimenti incremento o buy in area 1.35 circa.

Retelit

Titolo nel dimenticatoio con volumi inesistenti. Rimane nella parte bassa del canale e debordante sul supporto perso il quale si va a 0.35

Uniland: Rimbalzo

Nonostante la buona notizia di stamattina possiamo considerare il rialzo di oggi semplicemente un rimbalzo tecnico. Importante comunque il ritorno sopra 0.48. Vediamo se domani riusciamo a chiudere sopra la tratteggiata rossa...

Dea Capital: News

Chiuso il primo Semestre con un risultato netto di 4.6 milioni rispetto 16.9 del corrispondente periodo dello scorso anno. Il dato non riflette gli adeguamenti afair value del portafoglio investimenti recepiti direttamente nel patrimonio netto. Il Nav migliora a 2.69 euro per azione rispetto 2.65 del 31/03/2007 e 2.61 dal 31/12/2006. Il CDA approva la proposta di un piano di stock option riservato agli amministratori esecutivi e dirigenti.

CAD.IT sul supporto dinamico

Secondo test, con bassi volumi, del supporto dinamico e primo test del supporto statico.
L'RSI(2) a 3,1821% si prepara ad un rimbalzo, ma prima attendiamo l'RSI(14) in prossimità del 30%.
Possibilità per incrementare o entrare sul titolo, su eventuale doppia chiusura sotto il supporto dinamico, alleggerire o uscire.

Calendario

Eventi societari
Semestrale: CAPITALIA Sopifa SGR - GEOX -PIONEER INVESTMENT MANAGEMENT SGR PIRELLI & C. RE SGR - NEGRI BOSSI - VEGAGEST SGR - TOD'S; FIDIA
CdA 2° trimestre: NEGRI BOSSI - DEA CAPITAL - BANCA GENERALI
Presentazione agli analisti: BANCA GENERALI
Assemblea ordinaria/straordinaria: PERMASTEELISA

Eventi Macroeconomici
Ore 01.50 GIAPPONE produzione industriale giugno
Ore 10.30 GRAN BRETAGNA credito al consumo luglio

Uniland: News

Comunicato Stampa Uni Land S.p.A.: Il patrimonio al 30 giugno 2007 è pari ad E 663,5 milioni, corrispondente a E 0,6168 per azione, in crescita del 32,4% rispetto al 31 dicembre 2006 Monghidoro (BO), 30 Luglio 2007 -- Uni Land, la prima società di Land Banking e House Building quotata sul segmento STAR di Borsa Italiana, comunica che in data odierna sono state consegnate le valutazioni effettuate dall'esperto indipendente C.B. Richard Ellis sul portafoglio immobiliare di gruppo al 30 giugno 2007, che è risultato pari a E 569,1 milioni a cui si aggiunge la valutazione del patrimonio delFondo immobiliare BLU FUND stimato dal perito indipendente incaricato dalla Est Capital SGR (K2Real), che è risultato pari ad E 94,4 milioni. Tali valutazioni hanno evidenziato un valore complessivo del patrimonio di Uni Land al 30 giugno pari a E 663,5 milioni, corrispondente a E 0,6168 per azione, con un incremento del 32,4% (E 162,5 milioni) rispetto ai valori precedenti del 31 dicembre 2006 (E 501 milioni ).

domenica 29 luglio 2007

29 luglio 1958. Nascita della National Aeronautics and Space Administration

La NASA fu creata in seguito all'esigenza, degli USA, di avere un proprio programma di "esplorazione spaziale".
La richiesta di tale programma fu inoltrata all'allora Presidente degli Stai Uniti Eisenhower che, dopo alcuni mesi di dibattito, prese la decisione di far nascere una nuova agenzia federale civile il cui compito sarebbe stato quello di monitorare le attività spaziali, allontanando gli eventuali pericoli che avrebbero potuto minare la sicurezza degli Stati Uniti.
Il 29 Luglio del 1958 Eisenhower firmò l'atto dell'avvenuta costituzione della National Aeronautics and Space Administration.

sabato 28 luglio 2007

Screener Migliori/Peggiori della settimana

Maggiori rialziMaggiori ribassi
Ci sembra interessante analizzare, dopo il massiccio storno della settimana trascorsa, quali dei titoli abbiano fatto i migliori rialzi e quali abbiano fatto i peggiori ribassi.

Screener TEST

Abbiamo sviluppato uno screener che seleziona i titoli che si sono salvati dai ribassi di questi giorni.
L'ottima resistenza di questi titoli fa presumere positive performances future. Naturalmente, prima di un eventuale investimento, osservare attentamente i grafici ed analizzare i loro fondamentali.
Segnaliamo tra i titoli da noi seguiti:
ALITALIA
CENTRALE DEL LATTE TO
LINIFICIO
CSP INT IND CALZE
DMAIL

I market movers della settimana

  • Nell’Area euro la pubblicazione dell’indagine della Commissione UE dovrebbe confermare il messaggio inviato dalle surveys nazionali e dai PMI: l’apprezzamento del cambio sta avendo per ora un impatto modesto sul morale e il calo degli indici congiunturali è comunque coerente con le nostre stime di crescita del Pil AE ancora al di sopra del trend nei mesi estivi. In Germania, i dati di giugno dovrebbero lasciare le vendite del T2 in recupero del 2,1%t/t dopo il crollo di inizio anno. Nei prossimi mesi i consumi tedeschi ed area euro sono visti in crescita ad un passo più sostenuto, grazie al buon andamento del mercato del lavoro. In Germania la disoccupazione è vista ancora in calo a luglio al 9,0%, mentre nell’area euro la disoccupazione dovrebbe aver toccato il 6,9% a giugno. L’inflazione AE di luglio è vista stabile all’1,9%a/a a meno di sorprese dall’Italia dove è attesa in calo di un decimo all’1,9%a/a.
  • Il denso calendario economico degli Stati Uniti dovrebbe fornire notizie mediamente più positive rispetto alla settimana precedente. Si attende infatti una crescita occupazionale stabile e indici ISM di attività ancora su livelli sostenuti. Le ombre riguarderanno l’andamento dei consumi e della fiducia.
  • In Giappone la tornata di dati di giugno dovrebbe confermare la buona dinamica del mercato del lavoro, con tasso di disoccupazione sotto il 4% e crescita sostenuta degli occupati. La spesa delle famiglie rimarrà sul trend positivo in atto da inizio anno nonostante l’entrata in vigore della seconda tranche di rialzo delle imposte sul reddito.


Lunedì 30 luglio
Area Euro
Germania. Le vendite al dettaglio di giugno al netto delle auto dovrebbero rimbalzare dell’1,5%m/m (-1,6%a/a), dopo il brusco calo del mese precedente (1,8%m/m). I dati pubblicati dalla Bundesbank che includono le auto dovrebbero mostrare un aumento meno significativo 1,3%m/m. Se confermato, il dato di giugno lascerebbe le vendite in aumento dell’ 2,13%t/t da un precedente -7,0%t/t. Ci aspettiamo, quindi, che i consumi di contabilità nazionale mostrino un recupero dello 0,5%t/t dopo il calo dell’1,4%t/t di inizio anno riconducibile all’aumento dell’IVA.
Giappone
La produzione industriale a giugno dovrebbe essere aumentata dello 0,2% dopo il dato deludente di maggio (-0,3% m/m). Le aspettative di produzione raccolte dal METI continuano a essere molto ottimistiche, ma sono ormai disattese dai dati da diversi trimestri. Le indicazioni del PMI manifatturiero non sono particolarmente brillanti, pur restando ancora al di sopra di 50, il trend è di generale rallentamento della crescita del settore.
Martedì 31 luglio
Area Euro

L’indice di fiducia economica elaborato dalla Commissione UE è atteso in calo al 110,7 da un precedente 111,7 per effetto di un peggioramento dimorale nell’industria e nei servizi. Nel commercio al dettaglio e nelle costruzioni dovrebbe essere stabile mentre ci attendiamo un miglioramento tra le famiglie. Per il momento, l’apprezzamento dell’euro sembra avere un impatto limitato sulla fiducia ed un calo degli indicatori era comunque atteso per i mesi estivi. Per il momento qui i dati sono ancora su livelli coerenti con una tenuta della crescita al di sopra del potenziale anche in estate.
La stima flash di Eurostat dovrebbe mostrare l’inflazione stabile all’1,9%a/a a luglio a meno di sorprese verso l’alto in Italia. no a settembre, l’inflazione dovrebbe mantenersi al di sotto del target BCE, grazie ad un effetto base favorevole per la componente energia. Il rialzo del prezzo del petrolio dovrebbe rivelarsi un fenomeno di breve durata, anche se vi sono rischi che il trend rialzista permanga nei mesi estivi.
Germania. Il numero dei disoccupati dovrebbe essere calato ulteriormente a luglio di circa 35 mila unità, lasciando il tasso di disoccupazione al 9,0% da un precedente 9,1%. Stando alle indicazioni dalle indagini congiunturali il trend positivo sul mercato del lavoro tedesco dovrebbe proseguire fino a fine anno, garantendo una crescita più solida dei consumi.
Italia. I prezzi al consumo sono visti in crescita di 0,2%m/m sulla misura nazionale ma in calo di
0,4%m/m per effetto di fattori stagionali in particolare nella componente abbigliamento. Sull’anno l’inflazione è attesa in calo di un decimo sulla misura nazionale all’1,6%a/a ma stabile all’1,9%a/a sulla misura armonizzata. Sulla dinamica di luglio, l’energia peserà per uno 0,1% e sarà in parte controbilanciata da un calo stagionale degli alimentari freschi. L’aggregato core è infatti visto in crescita di 0,2%m/m e la dinamica annuale stabile all’1,6%a/a
Stati Uniti
La spesa in consumi di giugno dovrebbe crescere dello 0,1% m/m. Il dato non dovrebbe produrre effetti di mercato essendo l’informazione di giugno assorbita nel dato del secondo trimestre. In termini reali dovremmo registrare un valore invariato (0,0% m/m) coerente con una crescita dei consumi privati dell’1,3% t/t nel 2007.T2. Il deflatore core è atteso in aumento dello 0,2% m/m lasciando il tendenziale all’1,9% a/a. Il deflatore totale grazie all’effetto marginalmente deflativo di alimentari ed energia dovrebbe aumentare solo dello 0,1% m/m.
L’indice di fiducia delle famiglie del Conference Board dovrebbe calare a luglio a 102,0 in diminuzione di circa 2 punti. Il peggioramento del sentiment delle famiglie dovrebbe essere negativamente influenzato dal rincaro del prezzo della benzina di maggio e giugno e dal lento raffreddamento della crescita occupazionale. Quest’ultimo dovrebbe trasparire anche dal peggioramento degli indici legati al mercato del lavoro.
Giappone
Il tasso di disoccupazione dovrebbe restare fermo al 3,8% visto negli ultimi due mesi, confermando la crescita solida della domanda di lavoro. Anche il jobs/applicant ratio si dovrebbe mantenere sui livelli recenti (1,06) in linea con e le indicazioni del Tankan che ancora a giugno continua a rilevare eccesso di domanda sul mercato del lavoro.
La spesa delle famiglie a giugno dovrebbe mantenersi sul trend positivo in atto da inizio 2007, con una variazione di 0,5% a/a, e una variazione mensile solo marginalmente positiva. Il dato di giugno dovrebbe riflettere gli effetti dell’entrata in vigore della seconda tranche di rialzi di imposta; la prima era stata attuata a metà 2006 ed era coincisa con forte rallentamento dei consumi. Il proseguimento della crescita dell’occupazione e la buona dinamica del reddito disponibile fanno prevedere che nel 2007 l’effetto del rialzo delle imposte sul reddito dovrebbe essere più contenuto che nel 2006.
Mercoledì 1 agosto
Area Euro
Il PMi manifatturiero dovrebbe essere confermato a 54,8 in calo dal 55.6 del mese precedente ed in linea con la stima flash pubblicata il 24 luglio. Il manifatturiero risente solo in parte dell’apprezzamento del cambio e del rincaro del prezzo del petrolio. Per il momento gli indici di fiducia indicano solo una normalizzazione della crescita dell’output nei mesi estivi che era incorporate nelle nostre previsioni.
Stati Uniti
L’indice sintetico ISM manifatturiero è atteso invariato a luglio a 56,0. Il disaggregato di giugno ha mostrato un aumento della produzione e dei nuovi ed un calo delle scorte, ciò dovrebbe favorire la tenuta dell’indice a dispetto dei segnali meno incoraggianti provenienti dallo Zew. L’indice dei prezzi pagati dovrebbe calare di 8 punti raggiungendo quota 60.
Venerdì 3 agosto
Area Euro

Il PMI dei servizi dovrebbe essere confermato a 58,1 in calo dal 58.3 del mese precedente ed in linea con la stima flash pubblicata il 24 luglio. Il PMI composito è atteso a 57,3 da un precedente 57,6. I servizi,in questa fase, come è tipico di un ciclo maturo stanno tenendo meglio del manifatturiero. Il PMI composito è ancora coerente con una crescita del PIL AE di 0,7%t/t, in linea con il passo visto nei primi sei mesi dell’anno.
Stati Uniti
La crescita degli occupati nel settore non manifatturiero dovrebbe restare stabile sui valori degli
ultimi 6 mesi (+140 mila) cioè su valori compatibili con un tasso di disoccupazione fermo sul livello di giugno (4,5%). La crescita dei salari nominali dovrebbe restare stabile allo 0,3% m/m favorendo un calo del tendenziale al 3,8% a/a.
L’indice di attività dell’indagine ISM non manifatturiera di luglio dovrebbe calare marginalmente
a 59,7. Come per il manifatturiero ci sono ampi margini di diminuzione per l’indice dei prezzi pagati atteso in calo di 5 punti a quota 60,5.

secondo voi quale sarà la quotazione di Uni Land alla fine del 2007?

Restano soltanto 3 giorni per votare il sondaggio.
A fine anno questo sondaggio sarà confrontato con l'effettivo risultato.
Al 28 luglio 2007 i votanti sono 123, con la seguente statistica:

  • meno di 0,50 euro 26 (21%)
  • tra 0,50 e 1 euro 57 (46%)
  • tra 1 e 2 euro 32 (26%)
  • oltre 2 euro 8 (6%)

E se il mercato diventa "ORSO"?

  • Short DJ Euro Stoxx 50-DB (XSSX.MI): Lo scopo del fondo è quello di replicare all'inverso l'andamento dell'indice azionario DJ Euro Stoxx 50: un deprezzamento dell'indice delle blue chips della zona euro del 2% comporterà un apprezzamento prossimo al 2% nell'etf, e viceversa. Il prodotto è adatto a chi intenda prendere posizioni ribassiste sulle large cap della zona euro. I principali rischi sono legati all'andamento dell'indice ed alla sua volatilità.
  • Settimana ricca di novità per Piazza Affari
    Dal 18 luglio sono quotati alla Borsa di Milano dieci nuovi etf, tutti di emissione Deutsche Bank. I nuovi fondi passivi replicano indici azionari in realtà già accessibili attraverso etf presenti sulla piazza milanese: MSCI Emerging Markets-DB (XMEM.MI), MSCI EM Asia-DB (XMAS.MI), MSCI EM Latin America-DB (XMLA.MI), MSCI Taiwan-DB (XMTW.MI), MSCI Brazil-DB (XMBR.MI)e FTSE/Xinhua China 25-DB (XX25.MI). Oltre a Short DJ Euro Stoxx 50-DB (XSSX.MI) di cui si è parlato sopra l’altra vera novità a Milano riguarda MSCI EM EMEA-DB (XMEA.MI): il fondo permette di investire nelle aree geografiche emergenti d’Europa, Medio Oriente e Africa. L’elemento distintivo di questi nuovi otto fondi riguarda il reinvestimento dei dividendi: replicano difatti indici “total return”. Può essere una valida alternativa per coloro che desiderano mantenere l’investimento per un considerevole orizzonte temporale, ottimizzando così fiscalmente il processo di investimento rispetto alle imposte sui dividendi e il reinvestimento degli stessi. Le ultime due novità di DB riguardano DJ Euro Stoxx Select Dividend 30-DB (XD3E.MI) e DJ Stoxx Global Select Dividend 100-DB (XGSD.MI). Il primo è già quotato a Milano da iShares. Da sottolineare infine l’emissione di S&P Global Clean Energy-IS INRG.L da parte di iShares sulla piazza londinese, fondo che permette di investire in società operanti nel settore delle energie pulite.
  • Dopo l’etf short arriva “l’etf turbo” sul DAX
    A Milano, dopo l’etf ribassista sulle blue chips della zona euro (Short DJ Euro Stoxx 50-DB, XSSX.MI), arriva l’etf “turbo” sul Dax. Lyxor ha infatti lanciato LevDAX-LX, avente ticker DAXLEV.MI, che amplifica del 200% il rendimento del Dax. Difficile dire se l’esordio di questo strumento sarà fortunato come quello dell’etf short di Deutsche Bank… L’emittente francese ha inoltre reso disponibile anche sul listino italiano il DAXplus Covered Call-LX, DAXCC.MI, che associa alla replica del Dax una posizione corta su una “call out of the money” del 5% con scadenza ad 1 mese; questo strumento è adatto a chi abbia aspettative moderatamente rialziste sull’aggregato tedesco. Novità anche a Madrid, con BBVA che lancia due fondi ad indice legati ai paesi sud americani: FTSE LATIBEX Brasil-BB (BBVAB.MC) focalizzato sul solo Brasile ed il FTSE LATIBEX Top-BB che considera anche il Cile e Messico; assai scarno il portafoglio, composto rispettivamente dalle 13 e 15 società aventi maggiore capitalizzazione e liquidità. Nonostante il caldo gli emittenti continuano a lavorare: la prossima settimana inizierà la negoziazione dell’etf di Deutsche Bank sullo S&P CNX Nifty, che replica l’andamento delle 50 blue chips indiane.

venerdì 27 luglio 2007

Sceener Pronti via

Mai accaduto da quando abbiamo aperto il blog: lo screener PRONTI VIA ci elenca ben 14 titoli.

Screener RSI(14) - ipervenduto

Lo Screener RSI(14) iper venduto ci segnala bel 88 titoli. In elenco trovate quelli con maggiore iper venduto.

GRAZIE TELECOM !!!!!!!!

Volevo ringraziare in tono polemico la TELECOM ITALIA , per il danneggiamento che andrà a creare a migliaia di clienti , in particolar modo a chi che , come me , hanno un provider internet diverso da telecom. Il mio provider oggi, tramite l'ufficio amministrativo mi ha inviato questa lettera comunicando che il servizio ADSL dal 2 agosto non esisterà piu' ........:

Gentile Cliente,
come avra' avuto modo di leggere dai pochi organi distampa che hanno riportato le notizie di cessazioni di servizi unilateraligia' "inflitti" a Societa' concorrenti a Telecom Italia , constatiamo che è in atto da parte della stessa societa' una politica di "riappropriazione"della Clientela tale da portare ad una sempre piu' difficile sopravvivenzadegli Operatori Alternativi che, come xxxx, hanno sempre creduto nella qualita' dei servizi e nella professionalita'.Telecom Italia sta utilizzando diversi strumenti di pressione derivantidalla sua posizione dominante, non ultimi quelli delle pressioni finanziarie per annullare, di fatto, la concorrenza che si è creata in questi anni passando per l'oramai famosa "tassa" sulle linee solo dati che si prevededebba essere addebitata in maniera retroattiva sin dal febbraio 2006 sino adarrivare ai sistematici guasti e disservizi che fanno disperare i Clienti e i tecnici della nostra azienda.Cio' sta comportando una sempre maggiore attivita' di "ostacolo" alle attivita' dei concorrenti e di polverizzazione dei gia' esigui margini, conazioni quali, la cessazione della fornitura di servizi ai Clienti Wholesalee la conseguente privazione di connettivita' agli utenti finali.Purtroppo, nonostante i ripetuti sforzi da parte di xxxxx S.p.A. per scongiurare tale malaugurata ipotesi, Telecom Italia ha notificato in data odierna alla societa' scrivente l'intenzione di procedere all'interruzione unilaterale dei servizi Wholesale a far data dal 2 Agosto 2007, con un margine di preavviso pressoché inesistente, creando un danno irreversibile ad xxxx spa.La nostra azienda si opporra' con ogni mezzo a questa palese violazione delle normative nazionali ed internazionali a tutela in primis della propria clientela, ma tuttavia ci corre l'obbligo di avvisare la stessa del possibile distacco dei servizi di connettivita' forniti dalla scrivente Societa', onde permettere al Cliente stesso di trovare, se lo desidera, una soluzione equivalente.Siamo spiacenti per le conseguenze di questo disservizio derivante da forza maggiore ed imputabile esclusivamente alla volonta' di Telecom Italia e vogliamo sottolineare che questa comunicazione viene effettuata al fine digarantire i livelli di servizio sempre rispettati da Intratec ed al fine direndere minimi i disagi inevitabilmente occorsi.Desideriamo altresi' rendere noto che l'eventuale sospensione o annullamento del servizio adsl non interferisce con il regolare funzionamento delservizio Voce Voip che potra' essere usufruito a prescindere dell'operatorescelto per la connessione adsl.Con viva cordialita'

Uniland al test del supporto statico.

Siamo giunti al test del supporto statico. Per ora nessuna reazione. RSI in situazione di eccesso di ipervenduto. Volumi nella media.
Il livello di entry era d'obbligo con rigido stop sotto tale area.

Arena sul supporto dinamico.

Recupera in extremis il supporto dinamico di periodo. Il pattern è moderatamente positivo. L'RSI è in eccesso. Un primo livello di entry era d'obbligo. Stop rigido sotto tale quota (0,1870 euro).

Class in sala d'attesa.


Continuano a scendere le quotazioni di Class. Ora si trovano anche in situazione di eccesso da ipervenduto.
L'area di attesadove reimpostare l'operatività è posta tra 1,65 e 1,72.

CSP e lo spettacolare test

Spettacolare recupero in intraday per CSP.
Il prezzo, ritornato sopra i 2,80 euro, testa perfettamente il supporto statico, il supporto dinamico e per finire anche il ritracciamento di Fibonacci.
Fortunati coloro che sono riusciti ad entrare sui minimi di giornata in quanto il prezzo ha subito una escursione di circa il 6%.
Se l'indice ci aiuta ci aspettiamo nuovi target.

Arena sul supporto dinamico.

Ultimo utile supporto per le quotazioni di arena in area 0,1870.
Se non dovesse tenere il quadro grafico peggiorerebbe.
valutermo meglio in close di seduta l'eventuale operatività su questo titolo.

OPA SU SIRTI

Visto che il titolo e' stato trattato in tempi non sospetti ( forse ... :-)))) , alleghiamo questo comunicato :

Sirti: Braggiotti e Eurazeo pronti per l'opa(Messaggero)ROMA (MF-DJ)--Banca Leonardo di Gerardo Braggiotti e la holding francese Eurazeo sarebbero pronti a lanciare un'opa su Sirti. Secondo quanto scrive il Messaggero, l'operazione e' in dirittura d'arrivo, e si dovrebbe realizzare entro la fine di luglio. Euraleo, la neonata jv tra Braggiotti e i francesi di Eurazeo, entrera' in un'operazione di "rilevage" che comportera' il lancio di un'opa. Verra' costituita una newco di cui Euraleo deterra' il 25% mentre il restante 75% andra' agli attuali azionisti di maggioranza raggruppati nella Sistemi tecnologici holding. La newco dovrebbe essere capitalizzata con 240 mln, 60 versati da Euraleo, e 180 mln dai singoli azionisti. Il veicolo, prosegue il quotidiano, che dovrebbe ricevere un finanziamento di circa 200 mln da Intesa Sanpaolo, poi lancera' un'Opa su circa il 30%. red/car (END) Dow Jones Newswires July 27, 2007 03:11 ET (07:11 GMT) Copyright (c) 2007 MF-Dow Jones News Srl.

Calendario

Appuntamenti societari:

CdA 2° trimestre: DADA - ACTELIOS - CENTRALE DEL LATTE DI TORINO & C. - SNIA - POLYNT - ACQUE POTABILI - AEFFE
Semestrale: RREEF SGR - INVESTIRE IMMOBILIARE SGR - ARCA IMPRESA GESTIONI
Assemblea Bilancio: INNOTECH
Assemblea ordinaria/straordinaria: INNOTECH - I.NET

Appuntamenti macroeconomici:

Ore 10.00 ITALIA salari contrattuali giugno
Ore 14.30 USA PIL (1a stima) 2° trimestre
Ore 14.30 USA deflatore consumi 2° trimestre
Ore 16.00 USA indice fiducia consumatori luglio.

Semplicemente Uni Land.


Siamo tornati nel piano seminterrato. Anzi sulle fondamenta. Sotto di esse c'è solo la terra...
Vedremo se le fondamenta statiche resisteranno all'onda sismica di questi giorni...

EEMS nelle vicinanze dei minimi.

Le quotazioni di EEMS si avvicinano a testare i minimi di sempre. Alziamo l'allert anche se l'RSI non è ancora in eccesso. Un primo minimo livello di entry su tali livelli è possibile ma con stop stretto ove non dovessero reggere.

Arena, un quadro da osservare...

Lascio a Voi i commenti e l'osservazione di questo quadro grafico di un artista sconosciuto.
Vorrà segnalarci qualcosa con la sua pittura?!

Mibtel

Affonda come il burro l'indice Italiano dirigendosi verso l'area 30.800...

Enel

In periodi di forte discesa dei mercati e volatilità ci sono colossi come Enel che diventano difensivi. Segnaliamo quindi semplicemente 2 supporti per chi volesse bilanciare i portafogli: 7.5 e meglio ancora 7.25.

STM

Non seguiamo da parecchio il titolo ma, per un acquisto speculativo desideriamo segnalarlo. In area 12-11.9 (su chiusura "buco grafico" lasciato aperto lo scorso anno) e 11.5 si può tentare sicuramente un Buy

Arena

Attenzione ad Arena. Perfora i supporti e pare dirigersi in area 0.185-0.18. Nuova positività solo con ritorno sopra area 0.1975-0.2...

Cell Therapeutics

Attenzione alla perdita di area 2.9 che riporterebbe il titolo velocemente verso i 2.5-2.6...

Eems

Zavorrata da STM eems (che già ieri aveva chiamato lo stop) testa il supporto più importante. Acquisti fino ai minimi dello scorso febbraio da qui a 5.47 circa quindi.... Sotto ovviamente STOP

Banca Italease: Vicino al fondo? III

Tiene bene anche Banca Italease in attesa di news... forse anche nel fine settimana...

giovedì 26 luglio 2007

Apulia: Tiene

Nonostante il crollo generalizzato delle borse tiene bene Apulia anche se non riesce a mantenersi sopra 1.5. Chi è fuori attenda tale superamento ...

Retelit: Il baratro non ha fine


A meno di un pronto rimbalzo domani.... questa "maledetta" logorante azienda pare abbia tutta l'intenzione di andare a chiudere il mini buco lasciato aperto a 0.35 circa, così da Sfibrarci tutti. Signori.... tante belle prospettive e siamo tornati ai livelli di 1 anno fa. Grazie governo per aver così celermente accellerato lo sviluppo della banda larga!!!!!!!!!!!

Uniland: lateralità e rischio....parte II

Sono quasi le 24... dobbiamo ancora riprenderci dalle batoste di oggi.... dai vari stop... e chi se lo aspettava. Guardate che bella maledetta discesa, complice la vendita bassa di case in America (cosa centra poi uniland!!!!), tutti gli immobiliari a picco. I fondi che replicano gli indici vendono in maniera indiscriminata, gli shorter ci vanno a nozze e affondano ancora ed ecco il panic selling... classico ... estivo pre partenza. Ci sarà poi un bel rialzo generale da metà Agosto in poi come sempre, cosi da far rientrare poi tutti un bel pò più su... questa è la borsa....
Con uniland in 1 giorno solo siamo arrivati al dunque, al capolinea... facciamo attenzione. Vogliono scendere molto sotto il Nav? Sono giustificati questi prezzi? A nostro modesto parere No! Nel lungo periodo questo potrebbe essere un buon periodo di raccolta ma, nel breve... si rischia, siamo sul filo del rasoio. Speriamo almeno in un rimbalzo...

Class continua la sua discesa.


Continua anche oggi la discesa delle quotazioni di Class. Attendiamo ancora dei pattern significativi prima di reimpostare l'operatività. L'area 1,65 potrebbe fungere da supporto. Ricordiamoci comunque che siamo in un downtrend di periodo e quindi dobbiamo ragionare in questa ottica.

Tempesta marziana.

di Claudio Elidoro.


Tutto è cominciato l'ultima settimana di giugno.

Proprio in quei giorni le immagini di THEMIS (Thermal Emission Imaging Sistem), lo strumento a bordo della sonda Mars Odissey, hanno cominciato a mostrare che sulla superficie di Marte qualcosa stava cambiando.

Una crescente velatura nelle immagini riguardanti l'emisfero meridionale del pianeta indicava senz'ombra di dubbio che si stava attivando una tempesta di sabbia.

In questo periodo l'emisfero sud di Marte sta attraversando la stagione estiva, il momento più adatto a innescare e alimentare i venti responsabili di simili fenomeni.

La maggiore temperatura dell'atmosfera, inoltre, contribuisce a rafforzare ancor di più la tempesta, con il risultato che viene sollevata una quantità di polveri sempre più consistente.

Quest'ultimo fenomeno, però, rappresenta anche un efficace sistema di limitazione delle tempeste.

Le polveri sollevate in atmosfera, infatti, fanno da scudo ai raggi solari e una loro eccessiva presenza finisce col provocare un provvidenziale abbassamento della temperatura atmosferica: il circolo vizioso viene in tal modo interrotto.

Originatasi nell'emisfero meridionale, la tempesta che sta infuriando su Marte in questi giorni si è talmente estesa che interessa ormai l'intero pianeta.

Non sembra destinata a raggiungere i livelli di intensità di quella registrata nel 2001, ma questo non toglie che crei ugualmente qualche apprensione.

I più preoccupati sono senza dubbio i responsabili dei due rover Spirit e Opportunity.

La sabbia sollevata dalla tempesta, infatti, mette in serie difficoltà i sistemi fotovoltaici di ricarica delle batterie dei due rover.

Gli strumenti di Opportunity, per esempio, hanno misurato un notevole calo della produzione di energia, passata da 765 a circa 400 watt-ora.

Ovviamente, la situazione che si è creata su Marte ha avuto conseguenze immediate sul programma di esplorazione di Opportunity.

La pericolosa missione del rover all'interno del cratere Victoria pianificata per l'inizio del mese, infatti, è stata momentaneamente sospesa e rinviata di almeno un paio di settimane.

Nel frattempo gli strumenti di Mars Odissey stanno costantemente misurando la quantità di polvere atmosferica aspettando chiari segnali del ritorno alla normalità.

Solo allora, con i pannelli fotovoltaici del rover ritornati a piena potenza, si potrà autorizzare la discesa nel cratere.

Opportunity, insomma, si sta godendo qualche giorno di ferie.





Un animazione del viaggio su Marte delle sonde opportunity e Spirit:

Glossario di Borsa. Alcune definizioni di Panic Selling.

  • Termine indicante l'innesco di una fase di mercato fortemente ribassista, in corrispondenza della quale gli investitori raggiungono il più alto grado di pessimismo, senza che gli indici soggetti al calo trovino livelli di supporto significativi da cui poter mettere a segno un rimbalzo.
  • Fase di mercato in cui i venditori escono dal mercato a qualsiasi prezzo, generando cospicue perdite. Solitamente è l'ultimo momento di flessione prima di una inversione di tendenza al rialzo.
  • Termine inglese che indica una vendita a tutti i costi di azioni o obbligazioni. Spesso si presenta nella fase finale di andamento ribassista dei mercati finanziari

J.S.Bach. Toccata e Fuga BWV 565.

Johann Sebastian Bach (Eisenach, 21 marzo 1685Lipsia, 28 luglio 1750) è stato un compositore e organista tedesco del periodo barocco, universalmente considerato uno dei grandi della musica di tutti i tempi.
Le sue opere sono notevoli per profondità intellettuale, padronanza dei mezzi tecnici ed espressivi, bellezza artistica.
Bach, esponente della famiglia di musicisti tedeschi più nota ai suoi tempi (il cognome "Bach" era addirittura usato come sinonimo di "musicista di corte"), operò una sintesi mirabile fra lo stile tedesco (di cui erano stati esponenti, tra gli altri, Pachelbel e Buxtehude), e le opere dei compositori italiani (particolarmente Vivaldi), dei quali trascrisse numerosi brani, assimilandone soprattutto lo stile concertante.
La sua opera costituì la summa e lo sviluppo delle svariate tendenze compositive della sua epoca: il grado di complessità strutturale, la difficoltà tecnica e l'esclusione del genere melodrammatico resero tuttavia la sua opera appannaggio solo dei musicisti più dotati, e ne limitarono la diffusione su larga scala, in paragone alla popolarità raggiunta da altri musicisti contemporanei come Telemann o Händel.
Dopo la sua morte, la sua opera rimase nella semioscurità per molti decenni, e, solo nel 1829, l'esecuzione della Passione secondo Matteo, diretta a Berlino da Felix Mendelssohn Bartholdy, riportò alla luce la grandiosità dell'opera compositiva di Bach, che è da allora considerata il compendio della musica contrappuntistica del periodo barocco.

La Toccata e Fuga in Re minore (BWV 565) è quasi certamente l'opera più conosciuta per organo di Johann Sebastian Bach.
Si tratta probabilmente di uno dei primi brani composti da Bach, dal momento che si pensa che sia stata scritta tra il 1703 e il 1707, quindi nel periodo della giovinezza di Bach, quando egli si trovava ad Arnstad o più probabilmente a Muhlhausen come organista.
L'inizio di quest'opera è noto con tutta probabilità anche a quanti non sono particolarmente appassionati di musica classica. L'incipit della partitura musicale potrebbe essere qualcosa di simile a questa:



E questo è un video della Toccata e Fuga che dedico ad un caro amico: