Il trucco è mettere in chiaro la differenza tra ciò che voi volete che accada e quello che sapete che accadrà.


martedì 3 luglio 2007

Testa e Spalle (Head & Shoulder)

E', tra le figure di inversione, una delle più conosciute e ritenute affidabili dagli esperti di analisi tecnica.
L'Head & Shoulder (H&S) si presenta al culmine di un trend rialzista: le quotazioni disegnano sul grafico un primo massimo (la spalla sinistra) seguita da una rapida inversione di tendenza.
Successivamente, le quotazioni riprendono a salire segnando un nuovo massimo superiore al precedente (la testa) per poi effettuare un minimo di periodo che, in genere, viola la trend line rialzista che ha sostenuto il rialzo sino a questo momento.
Una volta terminato questa fase le quotazioni hanno un' ultimo rialzo (pull back) fino a disegnare un terzo picco (la spalla destra) più basso della testa, prima di ripiegare segnando nuovi minimi di periodo.
Si traccia, successivamente, la retta che unisce i due minimi che hanno dato inizio alla figura, denominandola Neck Line.
La discesa delle quotazioni al di sotto di questa retta decreta il completamento del Testa e Spalle, dando inizio ad un nuovo trend ribassista.



La rottura solitamente si accompagna ad un sostanzioso incremento dei volumi scambiati.
Non è raro dopo la rottura della figura assistere ad un ritorno temporaneo delle quotazioni (Pull back) presso il livello della neck line (livello che da supporto si è tramutato in resistenza) a cui fa seguito il definitivo inizio del trend ribassista.

Una fondamentale importanza si deve attribuire all'analisi volumetrica.

Nel Testa e Spalle i volumi si comportano come di seguito descritto:

  • aumentano durante la formazione della spalla sinistra e della testa
  • si contraggono durante le discese verso la neck-line dopo i primi due massimi relativi- durante la formazione della spalla destra, i volumi risultano estremamente modesti
  • esplosione degli scambi in coincidenza con la rottura della figura

L'obiettivo di questa figura si ottiene calcolando la distanza tra la neck-line e l'apice della testa, proiettando tale distanza a partire dal punto di rottura.



Spesso l'obiettivo del ribasso (dato dal ribaltamento della ampiezza della testa) viene ampiamente raggiunto e superato durante la discesa delle quotazioni.

In tal caso un possibile secondo target ribassista si ottiene proiettando dal punto di rottura della neck line, oltre all' ampiezza della testa anche quella della spalla sinistra.

Può accadere che i prezzi formino una figura di testa e spalle senza che avvenga, però, la rottura della neck-line.

Siamo in presenza, in tal caso, di un testa e spalle fallito che avviene quando i prezzi superano al rialzo la retta che unisce i massimi relativi che hanno dato origine alle due spalle. Un testa e spalle fallito ha la stessa violenza che avrebbe se la figura non fallisse.


Testa e Spalle Rovesciato

Questa figura grafica è perfettamente speculare al "testa e spalle" ma a differenza dello stesso lo troviamo al termine di una tendenza ribassista e presuppone, perciò, la conclusione del trend ribassista precedente e l'inizio di un trend rialzista.

Da qui la denominazione di "testa e spalle rovesciato".



Anche in questa figura grafica la rottura con forti volumi della neck-line (punto di breakout) genera un forte movimento contrario al trend precedente, sancendo quindi l'inizio di un trend rialzista.
La tecnica per misurare i target rialzisti della figura è identica a quella analizzata nel Testa e Spalle.

Nessun commento: