Il trucco è mettere in chiaro la differenza tra ciò che voi volete che accada e quello che sapete che accadrà.


sabato 7 luglio 2007

FIAT min e max, e medie mobili.

Riceviamo e pubblichiamo ben volentieri un'interessante studio di un nostro amico analista relativo ad alcune metodologie operative, applicate sul grafico di Fiat. Un grazie ad Onaocn per il suo contributo. Chi volesse seguirlo nelle sue analisi puo' trovarlo sul Forum di Finanzaonline: http://www.finanzaonline.com/forum/showthread.php?t=813690&page=1&pp=10

Quelllo che segue è il suo studio:

  • Mi sono chiesto se i target 25 e 27 che da tempo ci vengono proposti, siano sostenuti dai fondamenti dell'A T , oltre a quelli dell'economia fondamentale.
  • Ebbene usando due elementi di base dell' A T , mi è stato possibile avere la conferma.
  • Il I passo è stato stabilire quali sono i min ed i max crescenti (trattandosi di un movimento primario toro).
  • Il II stabilire il range che intercorre tra ogni min e max crescenti, col risultato che avremo 5 rettangoli.
  • Il III utilizzare il calcolo delle medie mobili semplici per stabilire quale range potrà avere il prossimo ipotetico rettangolo.
  • Il risultato è stato il seguente:
    22 04 05/28 10 05 - durata-6 mesi (min 4,39/max 7,86) range 3,47
    28 10 05/26 05 06 - durata-7 mesi (min 6,31/max11,8) range 5,49
    26 05 06/01 12 06 - durata-8 mesi (min 9,2/max15,55) range 6,35
    01 12 06/09 03 07 - durata-3 mesi (min 13,55/max18,75) range 5,2
    09 03 07/04 05 07 - durata-2 mesi (min 16,57/max21,99) range 5,42
    3,47+5,49+6,35+5,2+5,42 / 5 = 5,186
    5,186+19,9 (ultimo min) = 25,086
  • Per quel che conderne la possibile durata, dall'attuale min al prossimo ipotetico max, avremmo circa 5 mesi
  • Dunque i 25 sono certamente un target attendibile e provato con i semplici, ma, efficaci strumenti dell' A T di base.
  • Il grafico weekly allegato confermerà ulteriormente quanto affermato sin'ora, utilizzando un altro strumento fondamentale e principale di tutta l'A T , ovvero, le t-line. infatti alle quote (relativamente al software usato) 25 e successivamente 26,496, vengono confermati i target oggetto del presente studio.
  • E' da rimarcare comunque che siamo sempre nell'ambito delle ipotesi, anche se ci sono quelle cattive e quelle buone e motivate, e certamente il mio studio appartiene al seconda categoria.
  • Personalmente ritengo comunque che , nonostante potremmo essere prossimi alla ripetizione dei patterns rialzisti dei mesi di gennaio/febbraio e maggio, sarebbe bene assecondare gli umori dell'economia mondiale, in primis l'indice DJI.
onaocn

Nessun commento: